Archaeology&ME approda in Grecia!

Dopo il grande successo riscontrato a Roma e l’edizione on the road di Maastricht è il turno della Grecia: l’ultima tappa della mostra Archaeology&ME sarà a Salonicco presso il Museo Archeologico Nazionale.

Aperta dal 29 maggio al 31 agosto 2018 la mostra ospiterà parte del materiale esposto nella prima edizione ospitata presso il Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo in Roma fra il dicembre 2016 e l’aprile 2017.

Archaeology&ME è uno dei risultati del progetto europeo NEARCH che terminerà il 31 maggio e che aveva visto la collaborazione di una serie di istituzioni di ricerca e università europee.

L’edizione della mostra che inaugura a Salonicco, curata dall’Università Aristotele, partner del progetto NEARCH in collaborazione con IBC, esporrà le opere del concorso Archeologia secondo me, organizzato da IBC nel 2015 e mirato ad esplorare la percezione dell’archeologia e del suo ruolo nell’Europa contemporanea per i cittadini europei.

Oltre 80 lavori fra foto, disegni, dipinti e video illustrano i mille volti dell’archeologia, disciplina che continua ad esercitare grande fascino ma che allo stesso tempo è percepita come un fondamentale strumento di conoscenza non solo del passato, ma anche del presente.

Come già a Palazzo Massimo, le opere dei cittadini europei saranno inserite nel contesto delle straordinarie collezioni del Museo Nazionale di Salonicco, in dialogo con i capolavori dell’arte macedone.

Archaeology&ME, assieme alle altre attività di ricerca perseguite dai partners di NEARCH in questi 5 anni sull’opinione dei cittadini europei a proposito dell’archeologia e del suo ruolo nella società contemporanea, costituiscono una base preziosa per indagare l’evoluzione che interessa i beni culturali, destinati a confrontarsi con nuovi pubblici e soprattutto nuovi usi del patrimonio.